Centro tecnologico italiano a Cuba

  
E’ del 28 ottobre 2015 a L’Havana la firma del Memorandum of Understanding fra Eusebio Leal, Historiador de la Ciudad de La Habana, per il governo Cubano e Carlo Calenda, Viceministro MISE, per il Governo Italiano, alla presenza del Presidente del Consiglio Matteo Renzi.
Questo atto istituzionale è il primo passaggio formale per la realizzazione di un polo italiano a Cuba sul Restauro, il Design e l’Architettura, che vedrà attuazione nel prossimo anno con il sostegno di ICE Agenzia.

I rapporti con la Repubblica di Cuba risalgono al lontano 2009 con una missione organizzata da ICE e si sono poi intensificati durante svariate attività di incoming di delegazioni cubane in Italia in occasione degli workshop annuali di ICE/Assorestauro. Si sono poi definitivamente consolidati nel 2015 con la partecipazione di Assorestauro ad una missione istituzionale promossa da Carlo Calenda, Vice Ministro del Ministero dello Sviluppo Economico Italiano (MISE).
Nel corso della visita Assorestauro presentò alle istituzioni dei due paesi un’idea progettuale di promozione per il settore del restauro elaborata da un proprio associato, Ediltecnica, aprendo la strada ad attività future.
Nel corso di successivi incontri in Italia con ICE e MISE la proposta di Assorestauro ha portato alla stesura di un memorandum di intesa fra l’Oficina dell’Historiador, l’istituzione cubana preposta alla tutela della città vecchia dell’Havana, e il MISE. Le parti si impegnano a sviluppare attività di formazione, e quindi di promozione sul restauro ed il design, in un sito storico messo a disposizione dal governo cubano, in calle di Sant’Ignazio a poche decine di metri dalla centrale Piazza Vecchia.