Scansione di elementi decorativi del cornicione

Palazzo Guiccioli, Ravenna

 

Sul cornicione di Palazzo Guiccioli di Ravenna, nonostante il degrado in fase avanzata, sono ancora riscontrabili alcuni elementi decorativi. Allo scopo di fornire ai restauratori una base geometrica di appoggio, con la quale ricostruire le parti mancanti, è stato effettuato un rilievo laser scanner 3D degli elementi meglio conservati.
Le forme rilevate in un primo momento dallo scanner, attraverso la tecnica della stampa 3D, sono state successivamente prototipate in gesso. Il prototipo, infatti, rappresenta una copia molto fedele del particolare rilevato, grazie all’ elevata precisione della strumentazione utilizzata.

FASE DI SCANSIONE
Il modello di scanner utilizzato è ARTEC EVA, scelto per la sua precisione, ma anche perché è facilmente trasportabile ed utilizzabile su un ponteggio dove la mancanza di spazio causa elevate difficoltà di movimento (figura 2).
Uno scanner a luce strutturata di questo tipo è inoltre molto veloce nell’acquisire e permette accuratezze di scansione fino a 0,1mm con un errore massimo dello 0.03% ad un metro di distanza (figura 3a,b).
Per la scansione sono stati necessari circa 15 minuti per ogni singola parte.
Ognuna di esse è composta da circa 500 frame di scansione poi “fusi” in una unica matematica, successivamente corretta per eliminare ombre di scansione ed eventuali errori (figura 4a-e).

FASE DI STAMPA

La macchina di stampa scelta è una Zcorp Z650 caricata a polvere di gesso, materiale molto facile da trattare da parte dei restauratori.
La stampante permette di creare prototipi della dimensione di 25x38cm con una accuratezza di 0.089 mm.
La superficie mesh poligonale restituita dalla scansione, previa ottimizzazione, è stata divisa in due parti a cui è stato conferito uno spessore per permetterne la stampa.
Il procedimento di creazione è terminato in poco più di 5 ore.
I due elementi sono poi stati trattati con resina epossidica bi-componente per solidificare definitivamente le superfici.
Terminata la polimerizzazione della resina le due componenti sono state incollate assieme e pronte per essere  consegnate ai restauratori per le successive elaborazioni (figura 5a,b).

 

FASI E TEMPISTICHE

SCANSIONE _ 2 ore
ELABORAZIONI DATI _ 15 ore
STAMPA SINGOLA PARTE _ 5 ore
POLIMERIZZAZIONE RESINA _ 8 ore

[di Tryeco 2.0]