Ricerca e Impresa - Università del Salento

Ricerca e Impresa - Università del Salento
Luglio 2019

Lecce

I Risultati della convenzione tra Assorestauro e L'università del Salento

Il prossimo giovedì 4 Luglio 2019, nella sede del Dipartimento di Beni Culturali dell'Università del Salento (Via Birago, 64 – Lecce), si terranno le discussioni delle tesi di Laurea Magistrale in Diagnostica per i Beni Culturali. In particolare, due sono state le tesi svolte nell'ambito del corso di “Tecniche e Materiali per la Conservazione”, di cui è titolare la Prof.ssa Mariaenrica Frigione del Dipartimento di Ingegneria dell'Innovazione, dal titolo:

  • “Sperimentazione e verifica delle proprietà anti-imbrattamento di prodotti innovativi idrorepellenti per trattamento superficiale di materiali lapidei ”. Candidata: Marika Aquaro
  • “Sperimentazione e verifica della durabilità di prodotti innovativi idrorepellenti per il trattamento superficiale di materiali lapidei”. Candidata: Debora Dilorenzo

Le due tesi nascono dalla collaborazione scientifica tra l’Università del Salento e l’Azienda IBIX, collaborazione promossa dall’associazione Assorestauro, ed in particolare dall’Arch. Cristina Caiulo, nel solco di quanto già intrapreso da diversi anni per concretizzare gli obiettivi riportati nella Convenzione Quadro di Collaborazione tra l’Università del Salento e l'Assorestauro.

L’attività sperimentale delle tesi è stata condotta in parte presso i laboratori dell’Università del Salento ed in parte nei laboratori dell’Istituto Beni Archeologici e Monumentali (IBAM-CNR), i cui ricercatori hanno co-tutorato le due tesiste durante la loro sperimentazione.

Le indagini condotte hanno permesso di valutare l'efficacia anti-graffiti e la durabilità di un protettivo per il trattamento superficiale di materiali lapidei messo a punto dall'azienda IBIX. Il prodotto protettivo, eco-sostenibile, oleo-idrofobico e traspirante, è stato applicato, in particolare, su campioni di pietra leccese, misurandone le caratteristiche e proprietà anche dopo imbrattamento con vernici colorate e successiva pulitura ed a seguito di esposizione naturale o se soggetti a cicli di invecchiamento accelerato.

Molto interessanti si sono rivelati i risultati delle sperimentazioni condotte durante i due lavori di tesi, risultati che verranno senz'altro pubblicati su riviste scientifiche internazionali del settore.

Potresti essere interessato a...