tryeco2.srl

Socio

TRYECO 2.0 SRL

  

Tryeco 2.0 concentra al suo interno svariati tipi di attività, grazie alla presenza di collaboratori con diverse competenze, legate all'acquisizione e rappresentazione solida o virtuale di un oggetto, di un contesto o di un concept. L'azienda riunisce i servizi attorno alla prototipazione rapida in gesso, nuova tecnologia che richiede strumentazioni specifiche, acquisite dall'azienda e poco diffuse nel territorio nazionale. Attraverso la prototipazione il lavoro si suddivide in diverse attività: - realizzazione di modelli architettonici; - collaborazione con musei e sovraintendenze per la realizzazione di copie di opere d'arte scultoree, lavoro in cui la prototipazione è affiancata da operazioni di scansione laser e elaborazione del modello digitale; - realizzazione di oggetti di design o personalizzati, delle forme e dimensioni più svariate, per cui è possibile effettuare anche la modellazione tridimensionale; l'altro settore in cui Tryeco si inserisce è quello della comunicazione multimediale attraverso la realizzazione di animazioni e video spesso accompagnati da elaborazioni tridimensionali dei contenuti. Principalmente le richieste per questo genere di lavoro arrivano da enti ed aziende promotori di manifestazioni fieristiche o alla ricerca di spot promozionali di progetti di design. La gestione di un buon numero di conoscenze tecniche, a livello di tecnologie, hardware e software, consente l'ibridazione dei prodotti e dei processi per un miglior risultato, un minor spreco di tempo e un miglior controllo delle attività interne.  

Realizzazioni
Un’importante recente collaborazione di cui TryeCo 2.0 è orgogliosa, grazie a Todo e Compagnia di San Paolo, è quella col Museo Egizio di Torino, che ha riaperto il 1 Aprile 2015 con un nuovo allestimento. TryeCo 2.0 negli ultimi mesi si è occupata della realizzazione delle riproduzioni di 16 diverse opere del Museo Egizio, che ha lanciato nell’ottobre scorso la ‘spedizione’ Egizio 2015. Un viaggio in un’esposizione museo completamente rinnovata e dotata di nuove installazioni e servizi interattivi, il cui scopo è stato quello di rendere ancora più coinvolgente e affascinante il “viaggio nel tempo” nel più importante museo – dopo quello del Cairo – dedicato all’egittologia. Il tutto grazie a un inedito connubio tra storia e tecnologia, che ha reso possibile attraverso l’impiego di stampanti 3D la perfetta riproduzione dei reperti conservati nello storico Palazzo dell’Accademia delle Scienze che dal 1824 ospita l’immensa collezione di ritrovamenti archeologici.             Riproduzioni che ovviamente non hanno tolto spazio alle vere opere del museo, ma sono state posizionate in installazioni – interattive e non – visibili anche dall’esterno del palazzo. I due esempi principali sono la grande clessidra di vetro posizionata davanti all’Accademia delle Scienze in Piazza San Carlo e la teca interattiva della Spedizione Egizio 2015: un’installazione itinerante in varie zone del capoluogo piemontese attraverso cui curiosi e appassionati hanno potuto ‘scavare’ attraverso un braccio meccanico nella sabbia all’interno della teca rivelandone così i segreti. Segreti realizzati proprio da TryeCo 2.0 attraverso la scansione e la riproduzione 3D – con un livello di precisione al decimo di millimetro – delle opere del Museo Egizio. La clessidra ha invece iniziato il suo ‘countdown’ alcune settimane prima del 1 Aprile, e mentre la sabbia scorreva lentamente verso il basso si avvicinava il momento in cui veniva svelato il suo tesoro nascosto nella parte superiore, la Dea Hathor realizzata da TryeCo 2.0.

Nel corso degli anni poi, TryeCo 2.0, inizialmente come TryeCo snc, ha collaborato nel settore architettonico con numerosi professionisti di rilievo, mentre, nel campo della salvaguardia dei beni culturali, ha affrontato interessanti impegni come: il rilievo laser scanner di diversi complessi architettonici, tra i quali Palazzo Farnese a Parma e alcuni edifici ecclesiastici a Bondeno nel dopo sisma del 2012 per la realizzazione di elaborati grafici 2D. Nel campo dei rilievi scultorei ad alta definizione, si è occupata, tra gli altri, del rilievo del Modello di epoca Romana di uno stadio per le ricostruzioni virtuali dello stato originario e del rilievo del Volto di Matidia Minore, poi utilizzato per la produzione di una copia con tecnologie di stampa 3D da esporre al Museo del Canopo di Villa Adriana a Tivoli. Nel suo primo anno di attività la società ha realizzato la copia dell'interno della Madonna di Pietranico, utilizzata per la ricollocazione dei frammenti della statua danneggiata dal terremoto dell’Aquila del 2009, ha inoltre portato a termine importanti collaborazioni con la Regione Valle d'Aosta per le copie espositive in scala 1:1 di una delle steli di Saint-Martin-De-Corleans e di altre importanti opere locali, come la riproduzione della scritta di Pondel Pont d’Ael e attualmente le riproduzioni dei doccioni del castello di Fenis. In occasione dell'inaugurazione del MEIS “Museo Nazionale dell'Ebraismo Italiano e della Shoah” di Ferrara tenutasi il 21 Dicembre 2011, TryeCo 2.0 ha realizzato alcune installazioni per la mostra dal titolo “MEIS versione Beth[a]”. In particolare il video illustrativo dell'Italia di Luci, un'applicazione su desktop pc che spiega le fasi di analisi, progetto e restauro dell'intero complesso e che verrà aggiornato con i progressi del cantiere e, infine, una piccola applicazione di realtà aumentata che permette ai visitatori di “esplorare giocando” il modello 3D del futuro museo e il plastico del Ghetto Ebraico ferrarese ricavato dalla famosa “pianta assonometrica” del Bolzoni. La collaborazione della società con il Consorzio Ferrara Ricerche e l'Università di Ferrara ha permesso di realizzare il modello in scala 1:10 della Sacrestia nuova di Michelangelo (FI) con sistema di prototipazione rapida a polvere di gesso e del modello in scala 1:2 del Monolito di TLALTECUHITLI rinvenuto a Città del Messico con sistema di fresatura a controllo numerico, e la scansione dell'Armatura della Colchide. TryeCo 2.0 è forte dell'esperienza maturata da TryeCo per la gestione di importanti commesse per i Beni Culturali come: la realizzazione e l'installazione della copia in scala 1:1 (110 mq) di parte dell'insediamento Protostorico (XVIII – VIII sec. a.C.), all'interno del Parco Archeologico di Scalo di Furno (LE), o la cura delle installazioni multimediali e dei contenuti audiovisivi e applicativi per il Museo Archeologico Campano di Capua. In campo architettonico, TryeCo 2.0 ha recentemente realizzato due modelli in scala per il complesso residenziale “Borgo la Bagnaia” e alcuni modelli esposti presso il museo Maxxi di Roma.

Riconoscimenti
Sabato 4 dicembre 2011 la Camera di Commercio di Ferrara ha celebrato nella sala conferenze di Largo Castello, la Giornata della Riconoscenza Provinciale. Una cerimonia che, pur giunta ormai alla sua 49ª edizione, ha saputo mantenere intatto nel tempo il suo valore ideale: segnalare alla pubblica opinione quelle persone, associazioni e aziende che, nei campi dell'economia, della scienza, della cultura e della solidarietà, si sono particolarmente distinte, contribuendo al progresso economico e sociale della provincia. In questa occasione Tryeco 2.0 ha ricevuto il Riconoscimento Speciale "Giovane Imprenditore" in memoria di Romeo Sgarbanti per i significativi, promettenti risultati ottenuti da una giovane impresa nel campo della produzione di modelli e prototipi virtuali e solidi.

La società ha lavorato per molti importanti clienti:

  • Museo Egizio di Torino
  • Regione Autonoma Valle d'Aosta
  • Biennale di Architettura di Venezia
  • Museo del Canopo di Villa Adriana a Tivoli
  • Studio di Architettura David Chipperfield
  • Fiera di Bologna
  • Soprintendenza per i Beni Culturali e Paesaggistici di Taranto
  • Realizzazione del Plastico in scala 1:100 della Villa Gernetto
  • Realizzazione di alcuni Plastici del Borgo “la Bagnaia” in Toscana
  • Realizzazione dei contenuti Multimediali per il Museo Campano a Capua
  • Consorzio Ferrara Ricerche

    

 

The firm develops several kinds of activities thanks to a team whose members have different abilities mainly in the field of the take-over and compact(solid)or virtual display of an object, an environment(context) or a concept. The company focuses its work and provides its services on rapid chalk prototyping, a new technology which requires specific equipment, purchased by the firm and still barely used in the country. Prototyping allows many activities such as: - execution of architectural models - cooperation with museums and  "sovrintendenza " (regional boards for the preservation of cultural heritage) for the execution of copies of sculptural works of art where prototyping is supported by laser scanning and digital model processing - execution of design or customized objects, in any shape or dimension to obtain a tridimensional modeling Tryeco also focuses its attention and work on the field of multimedia communication , carrying out videos and animations often with tridimensional processing of the contents. This kind of service is mainly requested by public authorities or firms sponsoring exhibitions in trade fairs or advertising design projects. A specific and technical knowledge and high hardware and software competence allow hybridization of products and processes so has to obtain the best result, with no a waste of time and a better control on the internal activities.

Achievements
An important recent collaboration which TryeCo 2.0 is proud, thanks to Todo and Compagnia di San Paolo, is the one with the Egyptian Museum, which opened April 1, 2015 with a new production. TryeCo 2.0 in recent months has dealt with the realization of reproductions of 16 different works of the Egyptian Museum, which launched last October the 'Shipping' Egyptian museum exhibition in 2015. A trip completely renovated and equipped with new installations and services interactive, whose purpose was to make it even more exciting and fascinating "time travel" in the most important museum - after Cairo - dedicated to Egyptology. All thanks to an unusual combination of history and technology, which has made possible through the use of 3D printers the perfect reproduction of exhibits in the historic Palace of the Academy of Sciences from 1824 that houses the vast collection of archaeological finds.
Reproductions that obviously have not taken away space to authentic works of the museum, but were placed in installations - interactive and non - visible from the outside of the building. The two main examples are the large hourglass glass placed in front of the Academy of Sciences in Piazza San Carlo and the Egyptian shrine interactive Expedition 2015: installation traveling in various parts of the Piedmontese capital through which curious and fans were able to 'dig' through a mechanical arm in the sand inside the glass case so revealing secrets. Secrets made their TryeCo by 2.0 by scanning and 3D playback - with a level of precision to the tenth of a millimeter - of the works of the Egyptian Museum. The hourglass has instead begun its 'countdown' a few weeks before the April 1, and while the sand flowed down slowly approaching the moment when it was revealed his hidden treasure at the top, the Goddess Hathor made by TryeCo 2.0.

Over the years then, TryeCo 2.0, initially as TryeCo snc, has worked in architecture with numerous prominent professionals, while, in the field of preservation of cultural heritage, tackled interesting commitments as: the laser scanner survey of different architectural complexes, including Palazzo Farnese in Parma and some church buildings in Bondeno in after the earthquake of 2012 for the creation of 2D drawings. In the field of sculptural reliefs in high definition, was responsible, among others, the importance of the Model in Roman times of a stage for the virtual reconstruction of the original state and pad face Matidia Minor, then used to produce a copy with 3D printing technologies to be exhibited at the Museum of the Canopus of Hadrian's Villa in Tivoli. In its first year of operation the company has made the copy of the interior of the Madonna of Pietranico, used for the relocation of the fragments of the statue damaged by the earthquake of 2009, has also completed important collaborations with the region Valle d ' Aosta for copies exhibition in scale 1: 1 of one of the stems of Saint-Martin-De-Corleans and other major local operas, such as playing the written Pondel Pont d'Ael and currently reproductions of gargoyles Castle Fenis . At the inauguration of the MEIS "National Museum of Italian Judaism and the Holocaust" of Ferrara held December 21, 2011, TryeCo 2.0 has made some installations for the exhibition entitled "MEIS version Beth[a]". In particular, the video is illustrative of Italy of Lights, an application on desktop PCs that explains the stages of analysis, design and renovation of the entire complex, which will be updated with the progress of the construction site and, finally, a small application of augmented reality which allows visitors to "explore playing" the 3D model of the future museum and the model of the Jewish Ghetto of Ferrara made the famous "plant isometric" the Bolzoni. The collaboration of the company with the Ferrara Research Consortium and the University of Ferrara has allowed us to realize the 1:10 scale model of the New Sacristy by Michelangelo (FI) with rapid prototyping system to chalk dust and the model in scale 1: 2 of Monolith TLALTECUHITLI found in Mexico City with a system of numerically controlled milling and scanning Armor of Colchis. TryeCo 2.0 is the experience gained by TryeCo for managing important projects for the Cultural Heritage as: the construction and installation of the copy in 1: 1 (110 sqm) of part of the settlement Protohistoric (XVIII - VIII century BC.), in the Archaeological Park of Scalo di Furno (LE), or treatment of multimedia installations and audiovisual content and applications for the Museo Archeologico Campano of Capua. In architecture, TryeCo 2.0 has recently made two scale models for the residential complex "Borgo la Bagnaia" and some models on display at the Maxxi museum in Rome.

Awards
Saturday, December 4, 2011 the Chamber of Commerce of Ferrara celebrated in the conference room of Largo Castello, the Day of Gratitude Provincial. A ceremony which, although now in its 49th edition, has maintained intact over time its value ideal: to report to public opinion those people, associations and companies, in the fields of economy, science, culture and solidarity, They have distinguished themselves, contributing to economic and social progress of the province. On this occasion Tryeco 2.0 received the Special Recognition "Young Entrepreneur" in memory of Romeo Sgarbanti for significant, promising results obtained by a young company in the production of models and virtual prototypes and solid.

The company has worked for many important customers:

Egyptian Museum of Turin
Regione Autonoma Valle d'Aosta
Biennale of Architecture in Venice
Museum of the Canopus of Hadrian's Villa in Tivoli
Studio of Architecture David Chipperfield
Fiera di Bologna
Superintendence for Cultural Heritage and Landscape of Taranto
Realization of Plastic Scale 1: 100 of the Villa Gernetto
Realization of some Plastic del Borgo "the Bagnaia" in Tuscany
Realization of multimedia content for the Museum Campano Capua
Ferrara Research Consortium

  

Certificazione SOA: 
Aggiornato al
21/04/2015
Categorie: 
5. Altri servizi per i Beni Culturali

Si parla di noi anche in: